Partners

Estra
Macrom
Consiag
Carrozzeria L2
GM
acopack

Pagina Facebook

Twitter

Canale Youtube

Collaborazioni

Società Gemellata

Comunicato del 15 Settembre 2019

Ariete al lavoro ed a breve le prime amichevoli. Punto con il Presidente Fabio Galeotti dopo due settimane di lavoro della squadra affidata a Giacomo Raffa. Clima positivo e tanto lavoro ma, come dicevamo, a breve anche i primi test. Si inizia mercoledì alle 20.30 quando l’Ariete ospiterà Agliana. Poi nei venerdì successivi amichevoli con Euroripoli e Cascina. Ma ecco le impressioni di Galeotti.

 

“E’ dal 26 agosto che siamo al lavoro e per adesso i due allenatori, Raffa e Mugnaini, si sono concentrati sulla parte fisica – dice il massimo dirigente del PVP - Il gruppo sta dando buone sensazioni, c’è già una buona intesa tra le ragazze. Le nuove, le più giovani, si sono subito inserite alla grande e l’amalgama con le atlete reduci dalla stagione scorsa sembra perfetto. In palestra c’è davvero un buon clima e questo aiuta tutti a lavorare meglio. In due settimane di lavoro in palestra nessuno è mai mancato e questo è significativo”.

I nuovi arrivi sono molto giovani. Sensazioni?

“Ottime. Hanno una grande voglia di lavorare e molta disponibilità. La loro voglia di fare, di dimostrare il loro valore potrà essere un’arma in più per la nostra stagione”

Tanta curiosità circonda anche la figura di Giacomo Raffa. “Raffa parla molto in allenamento, corregge tutti ed è molto scrupoloso nella preparazione degli allenamenti. Attendiamo il primo test amichevole con curiosità ed entusiasmo”.

Uno sguardo al campionato. Le rose adesso sono chiuse. Quali, almeno sulla carta, le avversarie più pericolose?

“Difficile dirlo guardando solo i nomi. Certo che Calenzano, che ha preso la nostra Speranza, l’Astra, che si è molto rinforzata, lo Ius ed il Valdarno, che hanno un gruppo collaudato, sono avversarie importanti. A queste aggiungerei la neo promossa Stia che ha qualità per fare bene e candidarsi quindi come la possibile sorpresa del torneo. Certo sarà un campionato difficile perché la formula prevede una sola promozione diretta mentre le squadre che si piazzeranno dalla seconda alla quinta posizione accederanno a dei play off molto complicati visto il grado di competitività del girone del mare”.

COOKIE
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Maps. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e informarti su come disabilitarne l’uso, vai alla nostra informativa estesa